beauty

I Provenzali: shampoo e balsamo ai semi di lino

Qualche tempo fa mi è stato inviato da I Provenzali un kit da provare composto da shampoo e balsamo erboristici.
Si tratta di una delle linee per capelli rinnovate, ancora più naturali.
In passato non ho avuto una gran fortuna con i prodotti per capelli di questo brand (vi ho già recensito un balsamo della linea bio, trovate il post qui) ma ho voluto comunque dar loro una possibilità e permettere anche a voi di saperne di più. Come sapete, non scrivo mai ciò che non penso e se un prodotto che mi è stato omaggiato non è valido, non significa che ne parlerò bene solo perché mi è stato inviato dall’azienda.

I miei capelli sono secchi e decisamente tendenti al crespo. Ogni 3-4 mesi vado dal parrucchiere a rinnovare il colore e li spunto circa una volta l’anno.
Detto ciò, tra i nuovi prodotti disponibili de I Provenzali ho scelto la linea ai Semi di Lino, adatta a capelli tinti e permanenti.
Lo shampoo si presenta di colore chiaro, leggero e profumato. Come d’abitudine, l’ho diluito prima di passarlo sui capelli e ho effettuato due passate usando così pochissimo prodotto. Non ha appesantito i capelli, li ha lasciati profumatissimi e anche mediamente districati.

Ecco l’etichetta del prodotto:


Il balsamo è invece di colore bianco, sebbene piuttosto liquido. Ho passato una dose sulle lunghezze ma non ho notato alcun effetto particolarmente districante.

Ecco l’etichetta del prodotto:

Asciugando i capelli ho notato che erano molto più crespi del solito e sembravano anche poco puliti, sebbene al tatto risultassero morbidi.
Non ho apprezzato il risultato di questa combinazione e credo che il problema sia essenzialmente nel balsamo che non ha svolto il suo dovere. Come potete leggere dalla confezione, dovrebbe avere un effetto anticrespo ma in realtà su di me è risultato tutto l’opposto.
In conclusione:
– apprezzo la filosofia del brand I Provenzali: confezioni riciclate, produzione a basso impatto ambientale, zero test sugli animali; mi piace il fatto che la formulazione dei prodotti sia adatta anche alla cute più sensibile e soggetta alle allergie (nichel, cromo, cobalto);
– mi è piaciuto lo Shampoo ai Semi di Lino, trovo sia un buon prodotto (anche se non rientra tra i miei shampoo preferiti) e ho apprezzato che ne serva davvero poco, evitando così gli sprechi;
– purtroppo sconsiglio il Balsamo ai Semi di Lino in quanto non è adatto a chi, come me, ha i capelli tendenti al crespo non mantenendo quello che promette, ossia l’effetto anticrespo e districante.


Conoscevate già questi prodotti?
Li avete mai usati? Che ne pensate?
Spero che questa recensione possa esservi utile.
Alla prossima!

26 Comments

Write a comment