creme-solari-copertina
beauty

Crema solare, prodotti a confronto: ecco quelli che ho usato in vacanza

creme-solari-copertina

Tintarella, a me! Ecco quello che mi sono detta quest’estate quando ho programmato la mia settimana di full immersion in spiaggia (e anche qualche week-end che ho immortalato sul mio profilo Instagram @mmodemoiselle).

Sono una grande fan dell’abbronzatura, nonostante chi dica che sia tremendamente anni ’80: fatto nel modo giusto, credo che esporsi al sole dia moltissimi benefici, oltre a regalarci un colorito decente dopo i tristi mesi invernali in cui siamo state color cadavere.

Abbronzarsi nel modo giusto vuol dire esporsi al sole con moderazione, evitando le ore più calde almeno le prime volte, idratando sempre la pelle prima durante e dopo.

Crema solare, prodotti a confronto

Ecco perché mi sono munita di creme solari che ho utilizzato ogni volta che mi sono stesa al sole.

Ve le presento e vi dico cosa ne penso:

creme-solari-nati

NATI’ REAL SUN – CREMA SOLARE MEDIA PROTEZIONE

Emulsione solare a media protezione (SPF 15-25) a base d’acqua che preserva la pelle dallo stress del fotoinvecchiamento anche grazie alla sua Acqua BioTechnology, un ingrediente attivo 100% green che riduce la formazione di radicali liberi e aumenta l’elasticità della belle. Real Sun non contiene oli minerali né parabeni né coloranti artificiali.

Cosa ne penso:

Ho apprezzato moltissimo questa crema, dalla consistenza densa e intensamente idratante. Viene assorbita in modo graduale dalla pelle ma necessita di essere riapplicata durante l’esposizione, non essendo waterproof, per evitare scottature. Ha un ottimo profumo e si lascia utilizzare con piacere.

Ho provato anche la crema doposole della stessa linea, mi è piaciuta anche questa davvero tanto.

creme-solari-uniqa

UNIQA SUN – PROTEZIONE COMPLETA

Uniqua Sun promette una protezione completa attraverso due prodotti contenuti in un’unica confezione: la crema solare (che ho scelto della protezione media SPF 20) e le monodosi di vitamina E. La protezione consiste quindi di due fasi, di cui la prima durante l’esposizione al sole e la seconda a casa con le monodosi per viso, collo, spalle e décolleté.

Cosa ne penso:

Mi sono trovata molto bene con la crema solare Uniqua, l’ho trovata altamente idratante e facilmente stendibile. Il profumo è quasi impercettibile e si fonde con il profumo della pelle al sole. Ottima sia su pelle mista (quella del mio viso) che sulla pelle secca e/o disidratata dal sole. Resiste anche discretamente all’acqua pur non essendo waterproof.

Le monodosi di vitamina E pura mi hanno, invece, un po’ delusa per due aspetti: l’inci che definirei “imbarazzante”, con un silicone volatile al primo posto tra gli ingredienti e in generale 4 ingredienti rossi su sei; la consistenza oleosa che però rivela anche al tatto la presenza di siliconi, rendendo la pelle quasi “di plastica”, inoltre non ne ho gradito l’odore.

UNIQA 3D CREAM

Insieme a questa crema solare, ho provato anche la famosa 3D Cream del brand. Si tratta di un’evoluzione della CC Cream che promette 9 benefici in un unico prodotto. La crema ha il fattore di protezione SPF 20, quindi può essere usata anche come solare, inoltre regala un effetto filler e soft focus, il che vuol dire che la pelle appare più uniforme e levigata.

Cosa ne penso:

Più che una crema, definirei questo prodotto un Primer e come tale l’ho usato, ma solo un paio di volte. Sapete quanto sia sensibile a ciò che mi spalmo sul viso: non pretendo che sia sempre bio ma sto attenta agli ingredienti ed evito quelli che potrebbero causarmi imperfezioni. Questa crema, nel suo Inci, ha al primo posto un idrocarburo appartenente alla famiglia delle paraffine, quindi ecco facilmente spiegata la sua azione apparentemente levigante sul viso.

In effetti mimetizza i pori e le rughette d’espressione, ha un effetto illuminante e uniformante. Ma, come tutti i primer, non è esattamente un toccasana per la nostra pelle.

creme-solari-bioline

BIOLINE SUNDEFENSE – MEDIA PROTEZIONE

Una crema solare viso/corpo arricchita con olio di Noce e burro di Karité, senza parabeni, indicata per pelli chiare e delicate.

Cosa ne penso:

Ho usato poco questa crema solare perché, sin dall’inizio, mi ha un po’ delusa e quindi ne ho preferite altre. La sua consistenza è molto fluida e ciò rende difficile la sua stesura in maniera semplice e uniforme. Inoltre, sulla pelle umida reagisce lasciando antiestetici residui bianchi: reazione bocciata se si pensa alla pelle bagnata dalle onde del mare o semplicemente inumidita dal sudore (inevitabile quando ci si stende al sole).

BIOLINE 24.7 NATURAL BALANCE – AQUA FRUIT

In aggiunta alla crema solare, ho provato anche quest’acqua spray vitalizzante di Bioline con estratti di frutta. Un’acqua che tonifica e rinfresca la pelle, donando energia e comfort. Si vaporizza sul viso pulito ogni qual volta la pelle richieda freschezza. Arricchita con estratti di bacche rosse e acqua di ciliegio, fa parte della linea dedicata alla cura del viso.

Cosa ne penso:

Mi piace molto quest’acqua vitalizzante che uso abitualmente al posto del tonico. Oltre al viso, la vaporizzo anche su collo e décolleté stressati e disidratati a causa del sole. Successivamente, stendo la crema idratante sul viso e il doposole sul resto del corpo. Non ha un Inci esattamente verde ma contiene molti ingredienti verdi e, in generale, lo trovo piuttosto accettabile (zero siliconi e parabeni, ma se siete delle puriste sappiate che contiene un paio di ingredienti da bollino rosso). Lo considero un prodotto molto valido tutto l’anno e, in particolare, nei mesi più caldi.

11 Comments

Write a comment