beauty

Sunny Sunday with Hawaiian Tropic

Sono una fan dell’abbronzatura consapevole, quella in cui ci si protegge e non ci si scotta, quella che regala un colorito ambrato giorno dopo giorno e che non sparisce dopo il primo scrub (quello che si porta via tutto uno strato di pelle bruciacchiata, per intenderci). E se tutto ciò comincia con il primo sole di giugno, tanto meglio!
I’m a fan of a conscious tan when you protect and don’t burn your skin, the one that gives you an amber tone day after day and doesn’t disappear after the first scrub. And if all starts with the first sunbeams of June, it’s even better!
Così, protezione solare alla mano, mi sono stesa sulla sdraio in terrazzo e dopo aver usato Hawaiian Tropic Silk Hydration con fattore di protezione 15 per tre volte (il bel tempo lascia un po’ a desiderare quest’anno…) sono pronta a parlarvene.
So I held my sunscreen and I laid on my deckchair on my terrace. I used Hawaiian Tropic Silk Hydration with spf 15 three times and now I’m ready to talk about it.
modemoiselle, fashion blogger, beauty review, recensione, hawaiian tropic silk hydration, protezione solare, spf 15
modemoiselle, fashion blogger, beauty review, recensione, hawaiian tropic silk hydration, protezione solare, spf 15
   
Hawaiian Tropic Silk Hydration è una lozione solare protettiva con nastri di seta idratanti per idratare la nostra pelle durante l’esposizione. E’ anche raccomandata dall’International Skin Cancer Foundation, in quanto protegge efficacemente dai raggi UV (ricordate, la protezione solare è fondamentale!!). La lozione ha un odore intenso gradevolissimo che rimanda subito ai frutti tropicali, in più l’odore resta inalterato per molte ore ed è molto piacevole; basta davvero una piccola quantità che si assorbe in fretta e risulta superidratante come promesso. Inoltre ho notato che dopo circa un’ora di esposizione al sole la mia pelle ha subito assunto un leggero colorito dorato, diversamente da quanto mi succede di solito. Pollice su per Hawaiian Tropic!
Hawaiian Tropic Silk Hydration is a sunscreen lotion with hydrating ribbons for continuous in-sun moisture. I’s also recommended by the International Skin Cancer Foundation because it protects you from UV rays. The lotion has an intense and pleasant smell like tropical fruit and stays on your skin for many hours; you need a minimum quantity, it’s really hydrating and fast-absorbing. More I noticed that it gave me a light gold tan after an hour, unlike what happens to me with other lotions. Thumbs up for Hawaiian Tropic!

10 Comments

  • Mmmm da provare!!!

    Rispondi
  • Anche io volevo provare questa marca di solari quest’estate, ma causa imprevisto ho dovuto acquistare un solare qualsiasi in un supermercato – sempre meglio di nulla, per la prima esposizione al sole!

    Bellissimo il tuo costume comunque!

    THE RED GIRL SMILE

    Rispondi
  • Pienamente d’accordo, non a caso ieri dopo aver lasciato sulla scrivania la protezione ho passato tutta la giornata sotto l’ombrellone 😉

    Rispondi
  • L’ho trovata in omaggio con qualche giornale, non ricordo quale, ma ancora non ho avuto modo di provarla. Però hai ragione, il profumo è buonissimo, sa proprio d’estate 🙂

    PS: complimenti per le gambe, da invidia!!! 🙂

    Rispondi
  • @giulia pergolati: è un vecchio bikini della golden lady, uno dei miei preferiti <3

    @verdementa: fammi sapere come ti ci trovi…e grazie per il complimento!! troppo buona 🙂

    Rispondi
  • da provare assolutamente allora!

    Rispondi
  • Mi fido di te, spero di trovarla.

    Baci Marcella

    Rispondi
  • Io amo letteralmente i prodotti Hawaiian! Quest’anno voglio abbronzarmi anche io in modo intelligente 😛

    Rispondi
  • Sìììììì! Viva l’abbronzatura consapevole 😀 Adoro mischiare la mia protezione solare con una goccia di autoabbronzante, così ottengo una tintarella perfetta mentre mi proteggo dagli UV!

    xxx
    http://follementefashion.blogspot.it/

    Rispondi
  • It looks like a great product, but I don’t know if it’s available in my country.

    http://www.fashiable.nl

    Rispondi

Write a comment