food

Fare merenda insieme

Sono una mamma fortunata: mio figlio adora mangiare e non ho problemi neppure con i cibi più “ostili”. Gli piace provare nuovi sapori e vuole TUTTO quello che mangiamo anche noi. Ecco perché spesso facciamo merenda insieme: un boccone per lui, un boccone per me.

Mamma e figlio: testiamo la merenda!

Quando mi è stato chiesto di provare L’ABC della Merenda, le merende studiate da Parmareggio per i più piccoli, ho pensato che sarebbe stato divertente far provare il prodotto proprio a lui… ed è successo che ha gradito moltissimo!

In realtà conoscevo già alcune varianti: le ho comprate spesso per la merenda on-the-go in viaggio oppure in ufficio, sia per me che per mio marito. La formula vincente de L’ABC della Merenda infatti è la sua praticità e il fatto che, credetemi, è una merenda ottima anche per noi “bambini cresciuti”. Inoltre, è comodissima da portarsi in borsa perché può essere conservata fuori dal frigo per 4 ore.

La merenda secondo Parmareggio

La merenda di Parmareggio è stata studiata da esperti nutrizionisti per soddisfare le esigenze dei più piccoli tra i pasti principali e si basa sulla suddivisione delle calorie giornaliere in 5 pasti. E’ questo il modello alimentare che meglio risponde alle esigenze del corpo umano perché permette un funzionamento armonico e regolare dell’organismo senza appesantire.

L’ABC della Merenda è disponibile in 7 kit – 5 salati e 2 dolci – studiati con le medesime caratteristiche nutrizionali per garantire il corretto apporto di vitamine, carboidrati, proteine e grassi. Uno dei nuovi kit è quello arancione, ufficialmente diventato il mio preferito perché contiene una porzione di frutta secca e un buonissimo pezzo di Parmigiano Reggiano (lo adoro!), oltre al succo 100% frutta presente in ogni variante.

Comunicazione di servizio: nelle nuove confezioni della merenda #Parmareggio troverete anche le figurine dei Topolini sportivi da collezionare, i bambini più grandicelli apprezzeranno!

Write a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.