IMG_1148
lifestyle

Letture da ombrellone: Matta per Manolo di Bea Buozzi

Alzi la mano chi di voi riesce a leggere (quasi) solo in vacanza!

Con la vita frenetica di tutti i giorni e il poco tempo a disposizione per le cose che più ci piacciono, finiamo per dimenticare la buona abitudine della lettura.
Vi confesso che da adolescente divoravo i libri, poi con l’università leggere è diventato un obbligo e ne ho quasi perso la magia. Ecco perché di tanto in tanto prendo in mano qualche lettura leggera per ricominciare in maniera soft.
E’ il caso di questo libro, il cui nome è tutto un programma: Matta per Manolo.
Come potevo lasciarmelo sfuggire?
Il libro è scritto da Bea Buozzi, una giornalista di moda milanese ça va sans dire, e fa parte della serie “Il Club dei Tacchi a Spillo” edita da Mondadori (gli altri titoli: Tutti Choo per Terra, La Vita è una Loubou Meravigliosa).
La trama si snoda attorno alla protagonista, giovane single milanese alle prese con il lavoro e la sfiga sentimentale. In una trasferta napoletana, una maga (o qualcosa del genere) le predice che dovrà trovare l’amore entro un anno, ma dovrà cercarlo tra le sue storie passate… Comincia così una rocambolesca avventura alle prese con una lista di ex, un gruppo di amiche sopra le righe e un paio di Manolo rosse comprate per buon augurio…

DDP Borsa | CAUDALIE Crema Solare Viso (recensione QUI) | ARCHOS E-reader

Cosa ne penso?

Il libro è scorrevole, simpatico e molto leggero.
Certo, non aspettatevi una trama ricca e complicata: si tratta di letteratura “chick lit” nello stile di Sophie Kinsella (senza però, a mio parere, riuscire a eguagliarla). La narrazione è piena di luoghi comuni, cosa che la rende un po’ banalotta ma non meno frizzante.
Tutto sommato, leggere Matta per Manolo è molto divertente e fa venire voglia di andare avanti per scoprire come andrà a finire.
Come lettura da ombrellone – ma anche da terrazzino, da treno o quello che volete – la consiglio sicuramente!
E voi? Conoscevate questa scrittrice e i suoi libri a tema scarpe?
Vi intrigano?

23 Comments

Write a comment