tornare in forma
lifestyle

Tornare in forma con l’home fitness. Proviamo?

“Remise en forme”. Un’espressione francese molto elegante per una pratica triste ma necessaria: quella del tornare in forma.

Se per la prova costume abbiamo fatto i salti mortali, con l’arrivo dell’estate ci siamo lasciati andare un po’ tutti, tra gelati, serate goderecce, nuovi manicaretti da assaggiare durante i nostri viaggi. Neanche il tempo di pensarci bene, e gli status su Facebook ci ricordano che il Natale è vicino e, con lui, altre abbuffate.

Ciò significa che dobbiamo correre ai ripari o, quantomeno, fare del lavoro preventivo per non ritrovarci in primavera in condizioni disastrose! Per me il lavoro sarà doppio: mentre vi parlo sono al nono mese di gravidanza e ho preso 11 kg rispetto al mio peso abituale. Quindi, non appena potrò, dovrò rimettermi in forma nel modo migliore possibile.

Tornare in forma con lo sport

Diete miracolose non ne conosco e neppure ci credo. Sono fan del mangiare sano e, ogni tanto, concedersi qualche piccolo sgarro gratificante. Quello in cui credo tantissimo, quando si tratta di tornare in forma, è lo sport.

Ok, mi direte voi: “Ma dove trovo il tempo?”. Lo dice pure l’abbonamento in palestra dell’anno scorso, la cui tessera giace inutilizzata nel portafogli. E allora io vi rispondo: “Provate l’home fitness!”.

Home fitness – volere è potere

Letteralmente, ginnastica a casa. Ritagliarsi del tempo per sé è fondamentale e fare sport in casa può essere un momento molto gratificante. Se avete un minimo di esperienza con gli esercizi a corpo libero, non vi risulterà particolarmente difficile. Basta trovare il programma di allenamento che fa per voi e metterlo in pratica.

Partire dalle basi

Seguire un programma di home fitness per tornare in forma non significa allenarsi in maniera approssimativa. Innanzitutto occorre attrezzarsi con tutto quello che potrà servirci in corso d’opera.

Scegliamo abiti sportivi adeguati, sia per le nostre sessioni indoor sia per eventuali corse/camminate previste in esterno. Oltre agli abiti, prestiamo anche molta attenzione alle scarpe sportive che sono fondamentali per evitare microtraumi.

Valutiamo anche l’attrezzatura: dal tappetino ai pesetti, teniamo tutto a portata di mano. In questo modo non abbandoneremo un esercizio solo perché non abbiamo gli strumenti giusti.

Il programma adatto a noi

Anche la scelta del programma di home fitness è importante. Dobbiamo tener conto del nostro grado di allenamento, dei tempi che possiamo ritagliarci, dei risultati che vogliamo ottenere.

Spesso questi programmi prevedono tre sessioni in casa a corpo libero – o con degli strumenti minimi – e due uscite outdoor di corsa, camminata veloce, bicicletta (insomma, quello che preferiamo).

Tra quelli che ho avuto modo di esaminare e provare in prima persona, ve ne segnalo tre:

La TBC – total body challenge – indeata da Sonia Tlev e che segue lo schema di cui vi ho parlato. E’ un programma abbastanza semplice ma dai risultati soddisfacenti. Non ci si stanca troppo, quindi è adatta anche alle principianti.

La BBG – bikini body guide – di Kayla Itsines (di cui vi ho parlato in questo post) che è analoga ma più intensiva. La consiglio a chi è già più allenata e non ha paura degli sforzi. Questa guida richiede anche un’attrezzatura più professionale.

I video di Blogilates che lavorano a zone e possono essere utili per integrare degli esercizi oppure creare da soli un programma personalizzato in base alle esigenze.

Stretching e tonicità

Infine vi segnalo un’app che ho utilizzato e apprezzato soprattutto per la questione stretching (importantissimo!). Si tratta di Simply Yoga che prevede tre workout di diversa durata da utilizzare da soli o in combinazione con un programma di home fitness. Se ne avete il tempo, vi consiglio di sperimentare il programma da 20 minuti al risveglio. Relax e tonicità garantiti!

11 Comments

  • Sono tutti ottimi spunti per iniziare a fare sport a casa ma anche con il giusto programma video e abito non lo farei mai! Non sono costante!!

    Rispondi
  • Io ho iniziato qualche anno fa home fitness con Cassey di Blogilates, poi ho fatto 2 volte la BBG ma ho avuto un infortunio al ginocchio… Volevo riprenderla perchè la trovo super completa, ma non riesco in quanto ci sono troppi salti 🙁 Ora sono tornata a Blogilates!

    Rispondi
  • dovrei proprio provare, devo perdere solo 4 chili….. per il resto sto già sgonfiando avendo eliminato il nickel dalla dieta 😀

    Rispondi
  • Grazie per i consigli. Anch’io ho usato la guida di Kayla itsines. L’app simply yoga però non la conoscevo, me la scarico subito 😀

    Rispondi
  • grazie per i tuoi validissimi consigli. se testati da te sono ancora meglio. xoxo rita talks

    Rispondi
  • Oddio sono settimane che dico che devo ricominciare a fare qualcosa…..qualsiasi cosa ma la pigrizia si è presa possesso di me….. e se non è la pigrizia è il blog che mi impegna… insomma non è facile. Fare esercizio a casa non è per tutti. Io ad esempio se non vado o in palestra o fuori a correre a casa non mi metterei mai… lo ammetto. Pero invidio chi ha la disciplina per farlo.

    Rispondi
  • Io sono troppo pigra …. però lo yoga posso provarlo :-p

    Rispondi
  • Consigli utili per fare un po’ di attività sportiva a casa. Io ultimamente preferisco andare al parco, a fare ginnastica in casa cadrei nella prigrizia 🙂

    Rispondi
  • Io vado a camminare tutti i giorni almeno 40 minuti.. Mi è più facile da fare una cosa simile piuttosto che fare ginnastica in casa. Tendo a diventare pigra!

    Rispondi
  • Devo assolutamente provare 🙂

    Rispondi
  • provo perche’ devo perdere qualche chilo….

    Rispondi

Write a comment