come vestirsi in gravidanza estate
maternity, trends

Come vestirsi in gravidanza (senza abiti premaman) – Estate

Vestirsi bene in gravidanza con quello che abbiamo nell’armadio sembra un’impresa impossibile.

Nei primi mesi la pancia è solo un leggero gonfiore. I nostri abiti ci stanno tutti più o meno bene e sembra che il problema “lievitazione” non ci tocchi. Ma quando la pancia diventa sporgente e gonfia, ecco che metà del nostro guardaroba diventa praticamente inutile!

Sono al quinto mese di gravidanza e sono aumentata di 6 chili rispetto al mio peso iniziale. Gambe e braccia sono rimaste pressoché identiche, ma il busto è cambiato sia nelle forme che nelle dimensioni. Qualche settimana fa mi sono finalmente decisa a eliminare tutti i vestiti che non mi stanno più e a conservarli per quando tornerò nella mia forma abituale. Nel frattempo ho studiato – e sperimentato – un piano d’attacco scoprendo che vestirsi (BENE!) in gravidanza non solo è possibile ma è pure semplice. Scommettiamo?

Come vestirsi in gravidanza – Le regole base

Dimentichiamo gli abiti premaman. Per il momento non ci servono e, credetemi, ci serviranno giusto un paio di cose di cui parleremo più in là. Ecco come sfruttare i nostri vestiti e cosa comprare che non sia premaman, quindi sfruttabile anche in futuro.

Via quello che non ci va

Consiglio FONDAMENTALE: mettete via tutto quello che non vi sta più, ma tutto tutto. In questo modo il vostro armadio sarà più funzionale, vi vestirete in fretta e non vi verrà l’avvilimento quando proverete a indossare quell’abito che tanto vi piace ma che, ahimé, non vi entra.

Via gli abiti con il punto vita segnato, via i jeans e i pantaloni a vita alta, via tutto ciò che è aderente ma non elastico. Tutto quello che stringe sulla pancia va evitato perché sarà estremamente scomodo man mano che passeranno le settimane. Via anche le camicie e i top stretti sul seno: la vostra taglia aumenterà e questi capi, se non sono elastici, saranno come una camicia di forza. Via l’intimo contenitivo e i reggiseni troppo stretti.

Come cambia la forma del corpo

Le forme della pancia non sono tutte uguali, così come il modo in cui una persona cambia. La pancia larga o allungata dipende molto dai vostri addominali: se sono allenati la pancia sarà tendenzialmente stretta in avanti, se invece sono più morbidi la pancia si allargherà nei lati.

Ad ogni modo, perderete il punto vita e allargherete i fianchi. Il seno si ingrosserà e noterete un po’ di ritenzione idrica anche se prima non ne soffrivate. Cercate sempre di mantenere il peso, in questo modo non graverete troppo sugli arti inferiori (il vostro ginecologo vi consiglierà in merito, ad ogni modo l’aumento medio che ci si aspetta è di 10-11 kg in totale).

I vestiti che vanno bene

C’è da considerare questi cambiamenti per capire bene come vestirsi in gravidanza. I vestiti che vanno bene sono quelli che non segnano il punto vita: abiti dritti, a campana, stile impero. Stessa cosa vale per camicie e top. Le gonne a tubino elasticizzate sono ottime a patto che si portino con l’elastico sotto al seno. Se avete pantaloni e jeans dalla vita bassissima (reperti bellici di vecchie mode!) potrebbero tornare utili in questa situazione, almeno nei primi mesi.

Come vestirsi in gravidanza d’estate: gli abbinamenti

Essere incinte in estate è più facile, almeno per quanto riguarda l’abbigliamento, perché si possono sfruttare gli abiti e le gonne senza dover acquistare pantaloni premaman. Vediamo insieme quali sono i vestiti e gli abbinamenti più giusti per vestirsi in gravidanza – e farlo bene!

Abiti stretch + capospalla

come vestirsi in gravidanza estate

Gli abiti stretch sono fantastici in gravidanza! Costano poco, si trovano facilmente in tutti i negozi low cost, evidenziano il pancione di cui tanto siamo fiere.

Ok, il punto vita è quasi sparito e i fianchi ci sembrano enormi. Come si fa? Semplice: basta coprire i fianchi con un capospalla. Un gilet, un blazer, una camicia. O ancora un cardigan morbido, un kimono fluttuante. E’ una strategia glamour che funziona allungando anche la figura.

Gonne longuette

pregnancy-outfits-summer-2

Le gonne stretch a tubino sono perfette col pancione, a patto che siano abbastanza lunghe. Il motivo è presto detto: dobbiamo far arrivare l’elastico sotto il seno, quindi è indispensabile che siano di base longuette o risulteranno troppo corte! La regola dei fianchi vale così come con gli abiti stretch: copriteli con un capospalla per dare un aspetto più magro e armonico al vostro corpo (mi avete vista con questo look QUI). Se la gonna non è eccessivamente aderente potete anche indossarla senza sovrapposizioni.

Gonne ampie

pregnancy-outfits-summer-3

Stessa cosa vale per le gonne ampie o a ruota con l’elastico in vita. L’importante è che non siano troppo corte o ampie. L’elastico morbido da portare sotto al seno è fondamentale. Considerate che è lì che si trova ora il nostro stomaco, quindi comprimerlo farà male alla nostra digestione.

Abiti morbidi (+ cintura opzionale)

pregnancy-outfits-summer-4

Gli abiti ampi e morbidi sono un’altro indispensabile durante la gravidanza in estate. Stupendi quelli monospalla o con le spalle del tutto scoperte. Per non sembrare infilate in un sacco, possiamo stringere – delicatamente! – l’abito con una cinturina sotto al seno. Ma nessuno ci vieta di lasciarlo morbidamente scivolare sulle nostre nuove forme, soprattutto se non vogliamo essere compresse. Stesse regole valgono per gli chemisier che spesso hanno già la loro cinturina in stoffa, super comoda.

Abiti lunghi e nulla più

pregnancy-outfits-summer-5

L’abito lungo e morbido è perfetto in gravidanza. Sceglietelo ampio con il taglio sotto al seno, oppure con l’elastico morbido che potete far salire fin sopra la vostra pancia. E’ un capo facilissimo perché davvero non serve indossare altro per essere a posto. Può essere anche comodo se vi ritrovate con le gambe gonfie e pesanti per il caldo.

Vestito +  top annodato

pregnancy-outfits-summer-6

Per ricreare l’effetto top + gonna potete usare questo escamotage (me l’avete visto indossare in QUESTO post). Basta annodare un top, una camicia o una maglia morbida all’altezza del seno sul vostro abitino preferito che si trasformerà in una gonna all’istante! Allo stesso modo, potete usare anche un crop top.

Ci rivediamo al prossimo post, in cui vi parlerò dei vestiti premaman e di quelli che vale davvero la pena comprare. A presto!

11 Comments

  • Mi piace molto l’idea che durante la gravidanza si continui ad indossare il più possibile abiti presenti nel nostro guardaroba!
    Ottimo il consiglio di costruire un armadio che sia funzionale!

    XOXO

    Cami

    Rispondi
  • Meravigliosi questi abiti premaman, consiglierà il tuo articolo alle amiche in dolce attesa! Quando ero incinta io poco trovavo dalle mie parti e un pò mi son dovuta arrangiare, mi ricordo il costume ho dovuto prendere perché ero alla fine e la mia pancia era davvero enorme con due gemelli nati a Luglio!

    Rispondi
    • Posso immaginare! Al termine della gravidanza qualche capo premaman è praticamente obbligatorio!

      Rispondi
  • Mantenere il proprio stile in gravidanza e ricreare look con i vecchi abiti credo sia una sfida veramente tosta ma anche stimolante! Con un pizzico di creatività e gusto, si possono creare dei look davvero bellissimi, come quelli che proponi sempre tu! 🙂

    Rispondi
  • Che bella selezione, hai dato degli spunti ottimi per una futura mamma!

    Rispondi
  • Belle idee per chi in gravidanza non vuole rinunciare a sentirsi bella!

    Rispondi
  • anch’io credo che tu abbia dato delle ottime dritte per le future mamma 🙂

    Rispondi
  • Ottimi consigli, concordo su tutto!!

    Rispondi
  • bellissima questa selezione di abiti, la faccio vedere a delle mie amiche così prendono qualche spunto

    Rispondi
  • Davvero ottimi consigli!
    Lucia

    Rispondi
  • bellissimi esempi 🙂

    Rispondi

Write a comment