cosa comprare ai saldi estivi
shopping

Cosa comprare ai saldi estivi

Ci siamo, anche stavolta il momento è arrivato. Dal 1° luglio partono i saldi estivi.

Quelle settimane vissute con un misto di euforia e terrore, perché la voglia di acquistare con gli sconti è tanta ma altrettanto grande è il timore di comprare cianfrusaglie inutili che non indosseremo mai.

Ecco perché ho deciso di stilare una lista di cosa comprare ai saldi estivi, da stampare nella mente e consultare nei raptus di shopping compulsivo.

Cosa comprare ai saldi estivi: la mia guida

Comprare scontato non vuol dire per forza comprare bene, né comprare in modo furbo. Ve lo dice una persona che per anni ha dato via abiti acquistati in saldo e mai indossati, e che poi ha deciso di cambiare rotta.

Ok, non lasciarsi prendere dall’impulso. Ok, non mettere nel carrello cose di cui non abbiamo bisogno. Ma quali sono le cose furbe da comprare in saldo?

Il basic irrinunciabile

Abbiamo già parlato tante volte di quanto sia intelligente avere dei buoni basic nell’armadio, capi che ci salvano in tutte le stagioni.

I basic estivi sono sempre gli stessi – e certo, sono basic! – e comprendono più o meno le seguenti cose:
– l’abito leggero di cotone bianco, magari con dettagli in sangallo nello stile Positano;
– la camicia di lino, a righe bianche e blu o in total white;
– gli shorts in denim a vita media;
– la giacca in denim per le serate fresche;

– i costumi da bagno e i kaftani non legati alle fantasie del momento;
– borsa e cappello di paglia per fare la diva in vacanza;
– la t-shirt a righe marinière;
– l’abito lungo a fiori.

Le anticipazioni autunnali

Tra i saldi estivi si trova sempre – e dico sempre – una selezione di capi di mezza stagione che saranno ottimi nei primi mesi autunnali. Maglioncini in cotone leggero, jeans di tutti i tipi, blazer e giacche a vento, camicie a maniche lunghe…

L’importante è scegliere dei colori che possano essere indossati in autunno: nero, grigio, azzurro polveroso, blu scuro, rosso vinaccia. Un no secco ai colori accesi e vivaci tipici dell’estate. Evitate anche i tessuti eccessivamente leggeri e ovviamente niente lino.

In questo modo avrete vestiti nuovi a settembre, ma pagati la metà.

Il capospalla in pelle

I saldi sono il momento giusto per investire in una nuova giacca in pelle. Non si rovinerà come l’ecopelle fa in poco tempo e, anche quando diventa vecchia, acquista un’aria “consumata” che fa tanto vintage di buon gusto.

Anche in questo caso, scegliete un colore che potrete indossare sempre: il classico nero, ma anche il cuoio se siete amanti delle tinte calde, il grigio se vi piace uno stile rock più delicato.

La borsa con la B maiuscola

E’ arrivato il momento di arricchire la collezione di borse con una Signora Borsa. Parlo di quelle chicche di stile che costano un po’ di più ma che durano nel tempo.

In saldo è molto più conveniente perché, soprattutto in caso di prezzi molto alti, si può risparmiare parecchio. Se siete amanti delle griffe tenete d’occhio i grandi shop online e gli outlet che fanno sempre degli ottimi sconti. Comunque, anche su budget di 300-400 € si riescono a fare ottimi affari già con il 30% di sconto.

Il piccolo sfizio

Ok, ho pensato a capi e accessori riutilizzabili nel tempo. E non ho MAI nominato i trend di stagione. L’ho fatto perché spesso un capo di stagione diventa subito vecchio l’anno successivo. Non sempre un trend è riutilizzabile ed è un peccato sfruttare un abito solo per uno o due mesi.

Ma se c’è quel pezzo che proprio vi piace da morire, che siete sicuri riutilizzerete anche l’anno dopo (promesso eh!), i saldi sono il momento giusto per togliervi questo piccolo sfizio.

In fondo comprare qualcosa di nuovo è sempre una soddisfazione, non trovate?

12 Comments

  • Mancano pochi giorni, non vedo l’ora.

    Rispondi
  • Ottimi consigli, non vedo l’ora arrivino!! Manca poco!
    Alessandra

    Rispondi
  • ottimi consigli, cercherò di seguirli e di non farmi prendere dall’euforia dei saldi!

    Rispondi
  • Cerco un abito di cotone bianco con dettagli in sangallo da una vita e non l’ho ancora trovato (non mi accontento mai facilmente)! Credo profondamente nei tuoi consigli per affrontare i saldi senza sprechi: bisogna puntare su abiti e accessori evergreen e passpartout! Sicuramente nella mia lista dei desideri ci sarà anche un vestito giallo 😉

    Rispondi
  • Io a questo giro devo stare proprio buona con i saldi 😬I tuoi consigli però sono super super utili!

    Rispondi
  • Concordo sulle tue idee 🙂 io credo che punterò sui costumi quest’anno, devo rinnovare il guardaroba mare

    Rispondi
  • Questo fine settimana ho acquistato qualche capo, anche se io aspetto ancora qualche settimana per trovare le vere occasioni!

    Rispondi
  • Hai perfettamente ragione spesso facciamo acquisti inutili solo perchè in saldo! meglio focalizzarsi su qualcosa di utile e da sfruttare tutti i giorni 😉

    Rispondi
  • Io mi sono fatta una lista, con tanto di foto, negli ultimi mesi così da spendere il giusto! 😀

    Rispondi
  • Ottimi consigli, io ho già iniziato, e in effetti nel mio armadio ho praticamente tutti i capi basic che hai menzionato! 😀

    Rispondi
  • brava! grazie per le tue super dritte!

    Rispondi
  • adoro i saldi 🙂

    Rispondi

Write a comment