Accademia Costume & Moda
trends

I vestiti che hanno fatto la storia della moda

Ogni giorno siamo abituati a vestirci secondo il nostro gusto e le nostre esigenze, facciamo shopping scegliendo quello che ci piace e abbiniamo i capi del cuore con nonchalance.

Eppure, se ci fermiamo un attimo a pensare, potremmo rimanere stupiti e affascinati dalla storia dei vestiti e degli accessori che animano il nostro guardaroba.

Fino a qualche decennio fa, molti dei nostri capi preferiti non erano ancora stati inventati e neppure minimamente concepiti. E’ grazie ai grandi stilisti visionari che tutto questo è possibile oggi.

I vestiti che hanno fatto la storia della moda sono la base di tutte le creazioni contemporanee dei designer di oggi.

Imparare le basi per creare il futuro

Come ogni cosa, non si improvvisa neanche nella moda. Diventare designer, esperto di moda, modellista è solo il culmine di un percorso che prevede lo studio di nozioni imprescindibili che si imparano in un’accademia di moda. Tra corsi intensivi, master e alta formazione, vi segnalo l’Accademia Costume e Moda di Roma, una delle più prestigiose nel panorama nazionale, fondata nel 1964.

Sono rimasta incantata dall’offerta formativa che ruota intorno al mondo della moda: dal Fashion Editing al Design di borse, scarpe, gioielli, Fashion Marketing, Visual Merchandising. Insomma, qui si impara non solo il lavoro di stilista vero e proprio ma anche di tutte le figure che animano la moda.

Master's Degree Accessory Design Classroom

Senza il giusto background e l’esperienza sul campo, dubito che oggi potremmo avere molti dei pezzi iconici che hanno rivoluzionato il mondo della moda femminile.

I 5 pezzi che hanno fatto la storia della moda

Ho selezionato 5 pezzi tra vestiti e accessori che hanno davvero cambiato il modo di vestire delle donne nel giro praticamente di sessant’anni. Sono capi che indossiamo ancora oggi, alcuni con delle varianti e altri praticamente identici. Eccoli qui:

La gonna a ruota

Questo capo fa parte della nuova concezione della moda portata sulle passerelle da Christian Dior nel 1947: il cosiddetto “new look”. Una gonna ampia strizzata in vita, simbolo estremo di classe e femminilità.

Il tubino nero

Creato da Coco Chanel nel 1926, in un tessuto stretch e comodo ispirato alle divise delle commesse. La sua consacrazione è avvenuta con il little black dress di Givenchy indossato da Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany: era il 1961.

La minigonna

Anni ’60: Mary Quant inventa una nuova silhouette femminile e la fa indossare alla modella Twiggy. Nascono due icone in un momento solo e, da quel momento, le nostre gambe hanno avuto il via libera per essere scoperte il più possibile!

Il tailleur pantalone

Abiti maschili riadattati per una donna? Oggi indossare un blazer, una sahariana, un trench, un pantalone elegante, ci sembra una cosa così normale. Eppure a sdoganare lo stile maschile/femminile è stato Yves Saint Laurent durante la sua intera carriera: il tailleur pantalone nasce nel 1967.

La borsa a tracolla matelassé

Altresì detta 2.55, è il modello di borsa iconico della maison Chanel. Coco Chanel la inventò proprio nel 1955 e, anche stavolta, per motivi di comodità. Stanca di portare le borse a mano, decise di stilizzare una pochette aggiungendo la tracolla regolabile per poterla portare senza impegnare le braccia. Più rivoluzionaria di così!

12 Comments

  • Che pace queste foto, emanano la classe del lavoro sartoriale

    Rispondi
  • L’Accademia del Costume di Roma mi sembra un ottimo istituto!
    Eh si, quei cinque capi hanno davvero fatto la storia della moda!

    XOXO

    Cami

    Rispondi
  • Sono appassionata di moda, quindi condivido appieno tutto ciò che hai scritto. Per creare bisogna conoscere le basi e la storia, da lì parte l’evoluzione per poter produrre prodotti sempre nuovi ed originali.

    Rispondi
  • Tra la top 5 il mio preferito resta e resterà per sempre il tubino nero! Molto elegante con decolte ma sposrtivo con dr martins!

    Rispondi
  • la gonna a rota, la mia preferito in assoluto =)

    claudia

    Rispondi
  • hai scelto dei capi iconici, senza tempo, che sicuramente hanno fatto la storia della moda! è affascinante conoscere la storia e l’evoluzione dello stile

    Rispondi
  • Non riesco ad immaginare una vita senza tubino nero o minigonna!

    Rispondi
  • forse aggiungerei anche il bikini, che dici?

    Rispondi
  • Dei pezzi che hanno fatto la storia della moda credo di avere tutto, con le dovute reinterpretazioni.

    Rispondi
  • Il tubino per me è il top…… non deve assolutamente mancare in un armadio di una donna….

    Rispondi
  • Il tubino… il mio tutto! Lo metto in qualsiasi occasione, adattandolo, e non faccio mai brutta figura! Santa Coco subito!

    Rispondi
  • Pezzi iconici che torneranno sempre non passeranno mai!!!

    Rispondi

Write a comment