23
lifestyle

Colors in Fashion: la moda intellettuale di Costume Colloquium IV

Da amanti della moda, lo sappiamo bene: dietro ai capi che indossiamo c’è uno studio infinito, una ricerca continua da parte di esperti del settore che ci permettono, a inizio stagione, di sognare di fronte alle vetrine appena allestite…

Quest’anno, nella sua quarta edizione, la manifestazione Costume Colloquium ci spiega proprio tutto ciò: un evento che si svolgerà dal 20 al 23 novembre a Firenze in cui, attraverso una serie di conferenze, viene trattato un argomento connesso al mondo immenso e straordinario della moda.
E stavolta tocca a un argomento principe: il colore!

Dal colore come espressione di potere ai metodi di creazione del colore, Costume Colloquium IV “Colors in Fashion” parlerà del colore in tutte le sue sfaccettature, spaziando nel tempo come in uno di quei documentari storici che ci fanno sognare di essere in un’altra epoca: si parlerà di Parigi ai tempi della II guerra mondiale, del Giappone del X secolo, degli albori dei primi film di moda e così via, fino ad arrivare ai giorni nostri.
Significati preziosi dietro quello che ci sembra un colore come tanti.
E’ un po’, detto tra noi, quello che succede quando Miranda Priestly ne “Il diavolo veste Prada” parla del color ceruleo, ve lo ricordate?
Tu apri il tuo armadio e scegli, non lo so, quel maglioncino azzurro infeltrito […] ma quello che non sai è che quel maglioncino non è semplicemente azzurro, non è turchese, non è lapis, è effettivamente ceruleo; e sei anche allegramente inconsapevole del fatto che nel 2002 Oscar de la Renta ha realizzato una collezione di gonne cerulee […]. 
E poi il ceruleo è rapidamente comparso nelle collezioni di otto diversi stilisti. Dopodiché è arrivato a poco a poco nei grandi magazzini […]. Quindi, in effetti, indossi un golfino che è stato selezionato per te dalle persone qui presenti… in mezzo a una pila di roba.

Ma non è tutto: i partecipanti alla manifestazione Costume Colloquium faranno tappa al Museo Pucci, alla Galleria del Costume di Palazzo Pitti, al Museo Ferragamo e a numerose altre mostre di costumi preziosi e raramente esposti, per un’esperienza nella storia della moda e del colore a 360 gradi. Da far brillare gli occhi…
Non so voi, ma io lo trovo davvero grandioso!
Per maggiori informazioni e per iscrivervi alle conferenze, potete visitare il sito dell’evento QUI.

34 Comments

Write a comment