lifestyle

Good days gone bad

Non avrei mai pensato di trovarmi nel bel mezzo di una vacanza agognata da mesi e desiderare di essere a casa, eppure è proprio quello che mi è successo qualche giorno fa.
A metà del nostro viaggio monsieur ha avuto un incidente (è tutto a posto adesso!) ed è stato due giorni in ospedale mentre io, spaventata e sola in un paese straniero, ho lottato con tutte le mie forze per non avere un crollo nervoso. Per fortuna ho incontrato tante brave persone che mi hanno aiutata senza chiedere nulla in cambio e che per questo porterò sempre nel cuore.
Vi parlerò presto delle città che ho visitato, vi mostrerò qualche foto e cercherò di darvi qualche dritta…ma per adesso, credetemi, ho davvero bisogno di una vacanza!!
I would never thought to spend a holiday which I dreamt about for months and yet desiring to stay home, well this is what happened some days ago.
In the middle of our trip monsieur had an accident (everything’s all right now!) and stayed in hospital for two days, while I was scary and alone in a foreign country and fought with all my forces against a nervous breakdown. Thankfully I met a lot of good people who helped me, they’ll stay in my heart forever.
I’ll talk to you soon about the places I visited, I’ll show you some pics and give you some tips…but now believe me, I really need a holiday!!

16 Comments

  • Che peccato, Myriam! Mi dispiace..ma chissà, potrebbe essere un pretesto per avere una nuova vacanza! 😛

    Un abbraccio.

    Rispondi
  • Cosa? Ma eravate in Germania? Spero che stiate bene tutti e due..

    Rispondi
  • no dai poverina!!! l’importante è che stiate bene!!! baci

    Rispondi
  • ossignore! mi spiace tanto per monsieur e per la tua vacanza. L’importante comunque è che lui si sia rimesso per il resto vorrà dire che dovrete recuperare 😉

    Rispondi
  • Oh mio Dio! Mi dispiace tanto! non deve esser stato affatto facile 🙁
    Un abbraccio!

    Rispondi
  • Cavoli mi dispiace molto! Spero non sia nulla di grave e che ora lui stia bene! Immagino che per te non sia stato facile, nelle difficoltà si tira fuori una forza che non si pensava nemmeno di avere. Vi auguro che ora sia tutto passato e di godervi presto una vacanza degna di questo nome!

    Rispondi
  • uh, mi dispiace! ma cos’è successo a mounsier? spero che il retso della vacanza almeno sia andato meglio. un bacio!

    Rispondi
  • Noo, ma che brutta esperienza! Mi dispiace, adesso tutto ok vero?
    Spero tu abbia potuto recuperare in parte la vacanza… Un abbraccio!

    Rispondi
  • Ciao mi dispiace per la tua vacanza, spero ti rifarai. Volevo chiederti un consiglio visto che spesso parti e sei esperta di valigie 🙂 devo fare un viagetto di dieci giorni che prevede un parco giochi tipo zoomarine, passeggiate per roma , giro a firenze, giro a gardaland e ancora qualche sosta a milano e verona cosa porto con me? mi sono incasinataaaaa

    Isabella

    Rispondi
  • Mi dispiace tantissimo!!! Cmq…stai tranquilla e cerca di goderti questi ultimi giorni in totale relax!!! 🙂

    Kisses,
    Miriam
    http://fashioncrazyball.blogspot.com

    Rispondi
  • Ti capisco perché pure a me è capitato di voler tornare a casa durante una vacanza perché il mio compagno stava male e non si riusciva a fare nulla.

    Buona giornata cara.
    Baci

    Rispondi
  • @Brunhilde: eh si, eravamo nella foresta nera. ma gli ospedali tedeschi sono fantastici!

    @Verde Menta: si è tutto ok, per fortuna!

    @Isabella: caspita, un bel viaggio impegnativo! direi di puntare sulla comodità: canotte+shorts+all star per i parchi (fa un gran caldo e c’è bisogno di restare pratici), in città magari dei sandali piatti più sofisticati e qualche abitino leggero leggero…sono passata per milano e roma la scorsa settimana e l’aria è irrespirabile e appiccicosa. spero che tu possa trovare un clima più mite! se hai bisogno di qualche consiglio più specifico o anche solo se hai voglia di fare una chiacchierata puoi scrivermi una mail 😉

    Rispondi
  • TU hai lottato per non avere un crollo nervoso???

    TU eri in un paese straniero spaventata e sola?

    Giustamente il tuo fidanzato cosa avrà mai passato!
    Ha solo avuto problemi di salute e si è divertito in un ospedale straniero senza sapere la sanità come sarebbe stata, probabilmente stando con il senso di colpa per aver rovinato la vacanza e con il peso sul collo di una ragazzina che non era del tutto all’altezza di reggere tale prova……!!!
    Però TU eri spaventata e sola…..TU stavi per avere il crollo nervoso!!! Complimenti per la maurità! Complimenti per aver limitato l’allegra esperienza del povero monsieur in un semplice “E’ tutto apposto adesso”!!!

    Fabio.

    Rispondi
  • @Fabio: non ho parlato di monsieur nei dettagli per discrezione (non certo per mie manie di protagonismo!), non posto mai foto in cui lui è visibile per lo stesso motivo. certamente non è stato facile per lui ma non mi sembrava il caso di parlare qui pubblicamente di sue faccende personali.

    Rispondi
  • e che fai ti giri la frittata? ma io non ho certo inteso che dovevi perlare dei problemi di mensieur e riferire ciò che hanno detto i dottori!! Sono cose sue e sue devono rimanere!!
    Intendevo che avresti potuto o forse dovuto spendere più che altro parole di dispiacere per lui, perché è lui quello che principalmente si è rovinato la vacanza non certo tu!
    Avresti dovuto essere spaventata per LUI e non per TE che eri nel paese straniero! Ci arrivi?

    Fabio.

    Rispondi
  • @Fabio: che ero spaventata per lui e non per me mi sembra ovvio.

    Rispondi

Write a comment