trends

Abito in pizzo: le novità e gli abbinamenti per la primavera 2019

Anche quest’anno è di moda il pizzo, tra tutti il trend più romantico di sempre. Non deve sorprenderci: il pizzo è un nuovo basic, un elemento che da anni domina le platee, le copertine patinate e ovviamente le passerelle più importanti del mondo della moda.

La primavera è sicuramente il periodo migliore per sfoggiarlo, le temperature miti permettono di scoprirci di più e osare con trasparenze e giochi di vedo-non-vedo. Vediamo quindi insieme qualche consiglio su come abbinare abiti e accessori in pizzo per questo 2019.

Il ritorno del pizzo nel 2019

Il pizzo conosce pochi rivali in quanto a tendenze primaverili e stavolta ha scelto di rinnovarsi con delle insolite novità: una delle più interessanti è quella dei pantaloni in pizzo bianco, visti da Chanel in una sfilata che ha portato le modelle in riva al mare, tra le onde scroscianti, con i piedi nella sabbia. Il pizzo come elemento da vacanziera chic, che indossa le ciabattine ma che le toglie per sentire i granelli di sabbia sulla pelle.

 

Il pizzo perde quell’allure da cerimonia elegante e diventa il tessuto ideale di un copricostume, come nella sfilata di Chloé. Philosophy invece lo interpreta creando una tuta dai richiami “utility”, militari, tutta interamente in pizzo bianco.

 

In pizzo diventano i capi più comodi e portabili, come le camicie oversize con volant e gli abiti morbidi dal sapore country, che possono rientrare di diritto nell’elenco dei capi “lace-friendly”.

Non mancano poi le proposte in ambito di accessori che vanno dalle borse a mano decorate con romantici ricami a calzature evergreen come le sneakers in pizzo rosa antico.

Le proposte quest’anno sono talmente tante che potrete costruire qualsiasi look con un tocco romantico. Il consiglio smart è quello di dare uno sguardo innanzitutto agli store di abbigliamento da donna online, in modo da trovare comodamente il capo perfetto senza dover fare il tour tra mille negozi.

Come abbinare gli abiti in pizzo

Un abito in pizzo è immancabile in ogni guardaroba, a patto che siate delle inguaribili romantiche.

Il modo più easy per abbinarlo è indossarlo in primavera con un bel trench, un altro capo iconico che non passa mai di moda. Fate attenzione all’intimo quando indossate un abito in pizzo: optate sempre per un color carne classico, che quindi non risulti eccessivamente vistoso, o per un tono uguale a quello del vestito che si è scelto di indossare, andando a completare quindi il proprio look con un tocco di stile.

 

Un altro possibile abbinamento vede protagonista il denim: un paio di jeans strappati con una camicetta in pizzo sono perfetti per uno stile rock chic, così come gli shorts in pizzo accostati a una camicia in jeans oversize infilata dentro.

Gli errori da non commettere

Il rischio con il pizzo è sempre quello di esagerare: si può sembrare spose in total white, vedove siciliane in total black.

Attenzione anche alla trasparenza: valutate se e come indossare un top in pizzo dato che si correrebbe, soprattutto in determinate occasioni, il rischio di sembrare mezze nude. E’ sempre meglio bilanciare un pezzo “nude look” con un abbigliamento sobrio, nel caso di un top può essere un’idea indossare dei pantaloni a vita molto alta o lasciare che le trasparenze si intravedano sotto un blazer.

Le tute in pizzo sono meravigliose in passerella, ma sarebbe meglio lasciarle per gli eventi speciali dato che spesso possono apparire esagerate. Infine, attenzione anche ai modelli, scegliendo abiti e camicie che sappiano essere moderni e privi di dettagli che li facciano sembrare esageratamente vintage o addirittura rinascimentali.

Sì al pizzo quindi, ma con moderazione, a patto di riuscire a gestirlo senza cadere nel volgare o nel revival. Nel dubbio, sceglietelo a piccole dosi nei dettagli che impreziosiscono senza appesantire.

Write a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.