rihanna met gala 2015
trends

Met Gala 2015: i look peggiori delle star

rihanna met gala 2015

Dopo avervi mostrato ieri i look più belli del Met Gala 2015 → click! ← è arrivato il momento di (s)parlare dei look peggiori!

Spesso ci domandiamo come possano sbagliare quelle star che hanno a loro disposizione i migliori stylist/parrucchieri/truccatori. Come fanno a toppare così? Non c’è nessuno che li fermi prima di varcare la soglia del red carpet? Nessuna migliore amica che dica loro: “No, dai, non è il caso”?

Fatto sta che spesso ci troviamo a guardare look ai limiti dell’incommentabile, orribili o tremendamente fuori luogo.

Met Gala 2015: i look peggiori delle star

Anche il Met Gala, in quanto evento fashion per eccellenza, non è esule da queste dinamiche e anche quest’anno ci troviamo a dover constatatare che, sì, anche i vip sbagliano.

Ho raccolto in questo post una carrellata di look sbagliati, ridicoli, insensati e fuori tema che le star hanno sfoggiato al Met Gala 2015. Alcuni li avete già visti sulla mia pagina Facebook → click! ← ma stavolta ve li propongo proprio tutti nominandoli per “categorie”. Ricordiamoci sempre che il tema della serata era la Cina.

Siete pronti?

CATEGORIA “USCIRE NUDA PAREVA BRUTTO”

kim kardashian rihanna met gala 2015

kim kardashian met gala 2015

Kim Kardashian ci ha abituati a look non proprio ordinari e, diciamocelo, la sua bellezza “burrosa” (per quanto aiutata da ritocchini chirurgici) ci fa stare meglio con i nostri rotolini. Ma per me resta la regina del trash e del cattivo gusto. Con quest’abito di Roberto Cavalli non si smentisce neanche stavolta, basta guardare la faccia avvilita di Kanye West ogni volta che la accompagna…

Rihanna in un abito creato per lei da Guo Pei, più che abito direi vestaglia, dato che di abito lì sotto non c’è proprio nulla. Cosa voleva rappresentare? Una frittata di pulcini? Fatto sta che questo soprabito lavorato ha suscitato critiche e tante risate sul web, al punto che circolano foto ritoccate dello strascico/pizza o dello strascico/omelette in padella. Esilarante.

beyonce met gala 2015

Beyoncé in un…velo?…di Givenchy si mostra esattamente come mamma l’ha fatta, ma non c’era bisogno di presentarsi seminuda solo per mostrare i risultati della palestra. Le scarpe poi sono praticamente illegali oltre che follemente fuori moda con quel plateau esagerato. La coda di cavallo alta, neppure nelle sessioni più audaci di fitness.

Jennifer Lopez in Atelier Versace, accanto a Donatella in Atelier Versace. Il drago ricamato sarà pure in tema con la serata ma il body painting non era richiesto dall’invito. Donatella punk-version avvolta in una rete da pesca, beh ne dobbiamo proprio parlare?

CATEGORIA “MI SA CHE HO SBAGLIATO FESTA”

Ricordiamolo sempre: quando a una festa è richiesto un dress code, il dress code va rispettato. Seppur con un richiamo o una citazione, non ci si può sottrarre al tema per non risultare scortesi e ineleganti. A questa carrellata di star nessuno l’ha insegnato.

tabitha-simmons-karen-elson-met-gala-2015-red-carpet-dolce-e-gabbana

Tabitha Simmons e Karen Elson in Dolce e Gabbana, forse hanno sbagliato festa. Il party “rinascimento barocco” non è al Met Gala, purtroppo. E neppure “glorioso impero bizantino”. Seppur molto eleganti e scenografiche, a mio parere hanno toppato in pieno.

dakota-johnson-met-gala-2015-chanel-haute-couture-miley-cyrus-alexander-wang

Miley Cyrus in Alexander Wang è sempre fuori luogo, sempre. Mi domando se lo faccia apposta. Qualcuno le dica che il tema Punk appartiene al Gala del 2014! E che dire di Dakota Johnson che sembra ogni volta un pesce fuor d’acqua… Indossa uno Chanel Couture che urla “disco” da ogni tesserina argentata e poco importa se la pochette richiama una bambolina cinese, il suo volto rivela tutta la sua inadeguatezza e il suo imbarazzo. Dakota, impara da Kim che anche mezza nuda (e col marito avvilito) è sempre perfettamente a suo agio!

grimes-met-gala-2015-louis-vuitton-jamie-bochert-marc-jacobs

Grimes (ignoro chi sia) in Louis Vuitton e la modella Jamie Bochert in Marc Jacobs hanno fallito il tentativo di imbucarsi a una festa a evidente tema anni ’90. Una vestita da ribelle adolescente post punk, l’altra sul gotico andante con una lingerie a vista da far impallidire nonna Abelarda.

CATEGORIA “SEGUIRE IL TEMA, LO STAI FACENDO MALE”

Seguire un tema può anche significare strafare e risultare ridicole, soprattutto se si tratta di una festa in cui si ha tanta voglia di apparire e di stupire.

julie-macklowe-met-gala-2015-chloe-sevigny-j-w-anderson

Chloe Sevigny e Julie Maclowe ci mostrano come, a seguire il tema Cina, si possa facilmente cadere in una carnevalata di pessimo gusto. Non solo, anche lo styling è molto importante e in questi due casi è decisamente sbagliato: a Chloe quest’abito di J.W. Anderson sta malissimo, capelli e make-up sono inguardabili (io licenzierei in tronco il truccatore, citandolo per danni) e i gioielli sono del tutto fuori contesto; Julie poteva “quasi” salvarsi per l’abito a tema, nonostante rischi di sembrare una caricatura, ma il peggio è dato dall’acconciatura senza senso e dal copricapo imbarazzante.

katy-perry-met-gala-2015-moschino-solange-knowles-giles-deacon

Katy Perry in Moschino e Solange Knowles in Giles Deacon hanno preso alla lettera il fatto di partecipare a una serata al Metropolitan Museum. Ecco perché si sono vestite da opere d’arte di dubbio gusto. Katy indossa un murales trash nello stile tipicamente sopra le righe di Jeremy Scott (voi non potete vederlo, ma ha una nail art che definirei grottesca, con tanti ciondoli pendenti che scrivono Moschino sulle sue unghie…eccola qui → click!), murales che le ricopre addirittura i guanti lunghi. Solange invece è stata inglobata in un tondo astratto di dimensioni surreali.

Voi cosa pensate di questi look?

Quale merita la medaglia del peggiore?

15 Comments

  • per me la peggiore era Rihanna!
    Nameless Fashion Blog

    Rispondi
  • hanno dato tutte spettacolo con i loro look a mio avviso, osceni. forse l’unica salvabile era Kendall Jenner che però, forse, non c’entrava molto con il tema. xoxo rita talks

    Rispondi
  • Secondo me il met è una vetrina dove bisogna stupire e molti di questi outfit a me sono piaciuti, e molto! Ma ovviamente sono gusti e punti di vista 🙂

    Diary of a fashion stylist

    Rispondi
  • La sfilata degli orrori !!!

    Rispondi
  • Oh signore !!! Non so dirti quale x me é il più caghevole!!!

    http://Www.elisabettabertolini.com

    Rispondi
  • Mamma mia, rihanna poverina non si poteva vedere!! :):)bacii

    Rispondi
  • Davvero improponibili questi look!
    JORD. Orologi in legno.

    Rispondi
  • mamma mia una piu’ brutta dell’altra!ma come si puo!!!!!
    Mrs NoOne

    Rispondi
  • oddio myriam! stavo rischiando di perdermi questo bellissimo post, cattivello (nel giusto ovvio!) con queste star che sono tanto carine a volte e tanto fuori luogo altre! ci sono rimasta male per katy perry (di solito è sempre così carina) e per beyoncé che più che altro sembra JLO per la scelta di colori e stile del vestito. ma che poi alcune non hanno per niente capito dove stesse di casa la CINA!

    Rispondi
  • Posso dire che erano tutte inguardabili?

    Alessia

    THECHILICOOL

    FACEBOOK

    Kiss

    Rispondi
  • è stata un po una sagra dell’apparire!

    Rispondi
  • ahahahaj sono morta dalle risate, hai perfettamente ragione

    buona giornata
    passa a trovarmi, nuovo outfit, vorrei sapere cosa ne pensi
    Style shouts

    Rispondi
  • sembra di stare al circo!!! 🙂 A smile please

    Rispondi
  • molti abiti sono proprio inguardabiili!

    Rispondi
  • mamma mia la sagra del cattivo gusto

    Rispondi

Write a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.